Giovanna Nicolaj

Nata a Roma nel 1942, laureata in Lettere nell’Università di Roma nel 1965 (relatore: prof. G. Cencetti), titolare di borsa di studio, assistente volontario di Paleografia e Diplomatica nella Facoltà di Lettere dell’Università di Roma, assistente ordinario di Paleografia latina nella Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari della predetta Università, incaricata dell’insegnamento della stessa disciplina nella predetta Scuola (1974-1975), dal 1976 titolare della cattedra di Paleografia e Diplomatica nelle Università di Palermo e di Siena, quindi di Esegesi storico-giuridica del documento italiano e poi di Diplomatica nella Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari dell’Università di Roma «La Sapienza».
Socio dell’Accademia Petrarca di lettere, arti e scienze di Arezzo; membro della Commission Internationale de Diplomatique del Comité international des sciences historiques e rappresentante per l’Italia presso il Bureau della stessa Commission; membro del Comité International de Paléographie Latine.

Indirizzi

Dipartimento di Scienze del libro e del documento, Università di Roma «La Sapienza»
Viale Regina Elena, 295
00161 Roma (RM)
Piazza Cimone, 1
00141 Roma (RM)
telefono: 06 82002360
email: gio.nicolaj@libero.it

Pubblicazioni

  1. Statuta communis Fulginei, a cura di A. Messini e F. Baldaccini, con la collaborazione di V. De Donato, G. Nicolaj, P. Supino, Perugia 1969 (Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Fonti per la storia dell’Umbria, 6).

  2. Osservazioni sul canone della capitale libraria romana fra I e III secolo, in Miscellanea in memoria di Giorgio Cencetti, Torino 1973, pp. 3-28.

  3. Le carte dell’abbazia di S. Croce di Sassovivo, VII, 1228-1231, Firenze 1974.

  4. “Libertas Ecclesiae” e “homagium” in una controversia tra il comune di Foligno e il monastero di Sassovivo nei secoli XIII e XIV (Note e documenti), in Studi sul medioevo cristiano offerti a Raffaello Morghen per il 90° anniversario dell’Istituto Storico Italiano, II, Roma 1974, pp. 701-762.

  5. Per una storia della documentazione vescovile aretina dei secoli XI-XIII. Appunti paleografici e diplomatici, in «Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», XVII-XVIII (1977-1978), pp. 65-171.

  6. Il “signum” dei tabellioni romani: simbologia o realtà giuridica?, in Palaeographica, diplomatica et archivistica. Studi in onore di Giulio Battelli, II, Roma 1979, pp. 7-40.

  7. Le carte dell’abbazia di S. Croce di Sassovivo, V, 1215-1222, Firenze 1979 (in collaborazione).

  8. Archivio Paleografico Italiano, XIII, fasc. 73, Roma 1979.

  9. Per la soluzione di un enigma: Giovanni Aretino copista, notaio e cancelliere, in «Humanistica Lovaniensia», XXX (1981), pp. 1-12.

  10. Notariato aretino tra medioevo ed età moderna: collegio statuti e matricole dal 1339 al 1739, in Studi in onore di Leopoldo Sandri, II, Roma 1983, pp. 633-660.

  11. Rc. a Chartae Latinae Antiquiores, Part XX (Italy I), a cura di A. Petrucci – J.O. Tjäder, in «Rivista di Storia del diritto italiano», 57 (1984), pp. 293-307.

  12. Storie di vescovi e di notai ad Arezzo fra XI e XI secolo, in Il notariato nella civiltà toscana. Atti di un convegno (maggio 1981), Roma 1985 (Studi storici sul notariato italiano, VIII), pp. 149-170.

  13. Divagazione intorno al notaio medievale: “Ma come davvero sia stato, nessuno, nessuno sa dire”, in La testimonianza del documento notarile come fedeltà e interpretazione, XVII Congresso Internazionale del notariato latino, Firenze, 5 ottobre 1984, Milano 1986, pp. 48-67.

  14. Sentieri di diplomatica: 1. La diplomatica di Giorgio Cencetti, 2. Diplomatica e storia sociale, in «Archivio Storico Italiano», 144 (1986), pp. 305-331; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj.html>.

  15. Alle origini della minuscola notarile italiana e dei suoi caratteri storici, in «Scrittura e Civiltà», 10 (1986), pp. 49-82.

  16. Documento privato e notariato: le origini, in Notariado públíco y documento privado: de los orígenes al siglo XIV, Actas del VII Congreso Internacionál de Diplomática, Valencia, ottobre 1986, II, Valencia 1989, pp. 973-990.

  17. Chartae Latinae Antiquiores. Facsimile-Edition of the Latin charters prior to the Ninth Century, ed. by A. Bruckner and R. Marichal, Part XXXII (Italy XIII), Dietikon-Zürich 1989.

  18. Chartae Latinae Antiquiores. Facsimile-Edition of the Latin charters prior to the Ninth Century, ed. by A. Bruckner and R. Marichal, Part XXXVI (Italy XVII), Dietikon-Zürich 1990.

  19. L’Università ad Arezzo nel Medioevo, in «Educazione permanente», 2 (1990), pp. 44-54.

  20. Per Giulio Battelli, in «Annuario de estudios medievales», 20 (1990), pp. 547-549.

  21. Cultura e prassi di notai preirneriani. Alle origini del rinascimento giuridico, Milano 1991 (Ius nostrum, 19).

  22. Collaborazione a I codici del Collegio di Spagna di Bologna, a cura di D. Maffei, E. Cortese, A. García y García, C. Piana, G. Rossi con la collaborazione di M. Ascheri, F. Liotta, P. Maffei, G. Ninnucci, P. Nardi, G. Nicolaj, A. Domingues De Sousa Costa, Milano 1992.

  23. Premessa a G. Cencetti, Scritti di Paleografia, a cura di G. Nicolaj, Dietikon-Zürich 1993.

  24. Forme di Studi medioevali. Spunti di riflessioni intorno al caso aretino, Arezzo 1992 (Dipartimento di studi storico-sociali e filosofici, Università degli Studi di Siena, Lavori in corso, 3), rist. in Miscellanea Domenico Maffei dicata. Historia Jus Studium, a cura di A. García y García – P. Weimar, III, Goldbach 1995, pp. 183-217.

  25. Note di diplomatica vescovile italiana (secc. VIII-XIII), in Die Diplomatik der Bischofsurkunde vor 1250 – La Diplomatique épiscopale avant 1250, Referate zum VIII. Internationalen Kongreß für diplomatik (Innsbruck, 27 Sept.-3 Okt. 1993), hrsg. von C. Haidacher und W. Köfler, Innsbruck 1995, pp. 377-392.

  26. Il documento privato italiano nell’alto medioevo, in Libri e documenti d’Italia: dai Longobardi alla rinascita delle città, Atti del Convegno dell’Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Cividale del Friuli (UD), 5-7 ottobre 1994), a cura di C. Scalon, Udine 1996, pp. 153-198.

  27. Presentazione de Le Pergamene degli archivi di Bergamo, anni 1002-1058, a cura di M. Cortesi e A. Pratesi, ed. critica di C. Carbonetti, R. Cosma e M. Vendittelli, Bergamo 1995, in «Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», X (1996), pp. 45-56.

  28. Formulari e nuovo formalismo nei processi del Regnum Italiae, in La giustizia nell’alto medioevo (secoli IX-XI), Spoleto 1997 (Settimane di studio del Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, XLIV), pp. 347-379; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj-formulari.zip>.

  29. Fratture e continuità nella documentazione fra tardo antico e alto medievo. Preliminari di diplomatica e questioni di metodo, in Morfologie sociali e culturali in Europa fra tarda antichità e alto medioevo, Spoleto 1998 (Settimane di studio del Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, XLV), pp. 953-984; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj-fratture.zip>.

  30. Giorgio Cencetti: un Maestro per sempre, in Giorgio Cencetti e la scrittura latina, Atti del Convegno di Bologna del 24 febbraio 1999, Bologna 2000, pp. 35-49.

  31. Ambiti di copia e copisti di codici giuridici in Italia (secoli V-XII in.), in Le statut du scripteur au Moyen Age, Actes du XIIe Colloque scientifique del Comité international de paléographie latine (Cluny, 17-20 juillet 1998), réunis par M.-C. Hubert, E. Poulle, M.H. Smith, Paris 2000, pp. 127-144, e in A Ennio Cortese, scritti promossi da D. Maffei e raccolti a cura di I. Birocchi, M. Caravale, E. Conte, U. Petronio, II, Roma 2001, pp. 478-496; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj-ambiti.zip>.

  32. Alcune considerazioni sul “sistema” documentario bassomedievale. In margine alle carte silvestrine, in Silvestro Guzzolini e la sua congregazione monastica, Atti del Convegno di studi tenuto a Fabriano, Monastero S. Silvestro abate, 4-6 giugno 1998, a cura di U. Paoli, Presentazione di sua Em.za Rev.ma Card. Jorge M. Mejía, Fabriano 2001 (Bibliotheca Montisfani, 25), pp. 365-375; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj3.html>.

  33. Corso teledidattico di Diplomatica per il Corso di Laurea a distanza in Operatore dei Beni Culturali (NETTUNO-Network per l’università ovunque), materiale audiovisivo (home video), Bologna, Casa Editrice Pitagora, 2001.

  34. “Originale, authenticum, publicum”: una sciarada per il documento diplomatico, in Charters, Cartularies, and Archives: The Preservation and Transmission of Documents in the Medieval West, Proceedings of a Colloquium of the Commission Internationale de Diplomatique (Princeton and New York, 16-18 September 1999), ed. by Adam J. Kosto and Anders Winroth, Pontifical Institute of Mediaeval Studies, Toronto 2002, pp. 8-21; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/nicolaj2.html>.

  35. Sulle rotte del tempo: a proposito della seconda serie delle Chartae Latinae Antiquiores, in «Ravenna Studi e Ricerche», IX/1 (2002), pp. 155-165.

  36. Gli “acta” bassomedievali: comparativismo sul lungo periodo fra età antica e basso medioevo, in Libri, documenti, epigrafi medievali: possibilità di studi comparativi, Atti del Convegno internazionale di studio dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Bari, 2-5 ottobre 2000), a cura di F. Magistrale, C. Drago e P. Fioretti, Spoleto 2002 (Studi e Ricerche. Collana dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti, 2), pp. 467-481.

  37. Rc. a M. Ascheri, I diritti del Medioevo italiano. Secoli XI-XV, Roma 2000, in «Rivista Storica Italiana», CXIV (2002), fasc. III, pp. 1042-1046.

  38. Un documento e un personaggio: Guglielmo Durante, in Studi in memoria di Giorgio Costamagna, a cura di D. Puncuh, Genova 2003 (= «Atti della Società Ligure di Storia Patria», n.s., XLIII/1), pp. 673-678; anche in «Scrineum», <http://scrineum.unipv.it/biblioteca/Nicolaj-Costamagna.zip>.

  39. Lineamenti di diplomatica generale, in «Scrineum», Rivista – I (2003), <http://scrineum.unipv.it/rivista/nicolaj.html>.

  40. Il volgare nei documenti italiani medievali, in La langue des actes, Actes du XIe Congrès de la Commission Internationale de Diplomatique organisé par l’École nationale des Chartes (Troyes, 11-13 septembre 2003), sous la direction de O. Guyotjeannin, distribuito in formato elettronico all’indirizzo <http://elec.enc.sorbonne.fr/document196.html>.

  41. A proposito di un recente ed “originale” saggio di Diplomatica, in «Studi Medievali», III s., XLV/1 (2004), pp. 459-462.

  42. Gli acta giudiziarî (secc. XII-XIII): vecchie e nuove tipologie documentarie nello studio della diplomatica, in La diplomatica dei documenti giudiziari (dai placiti agli acta – secc. XII-XV), Atti del X Congresso internazionale della Commission Internationale de Diplomatique, Bologna, 12-15 settembre 2001, a cura di G. Nicolaj, Roma e Città del Vaticano 2004 (Pubblicazioni degli Archivi di Stato. Saggi, 83; Littera Antiqua, 11), pp. 1-24.

  43. Documenti e libri legales a Ravenna: rilettura di un mosaico leggendario, in Ravenna da capitale imperiale a capitale esarcale, Atti del XVII Congresso internazionale di studio del Centro italiano di studi sull’alto medioevo (Ravenna, 6-12 giugno 2004), Spoleto 2005, pp. 761-800.

  44. In ricordo di Giulio Battelli, in «Archiv für Diplomatik. Schriftgeschichte Siegel- und Wappenkunde», LI (2005), pp. 1-20.

  45. Spazi di scrittura: cancellerie e curie mercantili, in I luoghi dello scrivere da Francesco Petrarca agli albori dell’età moderna, Atti del Convegno internazionale dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Arezzo, 8-11 ottobre 2003), a cura di C. Tristano, M. Calleri e L. Magionami, Spoleto 2006, pp. 21-36.

  46. Diplomatica e storia sociale, in «Archiv für Diplomatik. Schriftgeschichte Siegel- und Wappenkunde», LII (2006), pp. 313-334 (relazione presentata al 7e Colloque de Travail Diplomatik im 21. Jahrhundert – Bilanz und Perspektiven).

  47. Lezioni di diplomatica generale. I. Istituzioni, Roma 2007.

  48. Documenti in epigrafe, in De litteris, manuscriptis, inscriptionibus… Festschrift zum 65. Geburtstag von Walter Koch, hrsg. T. Kölzer, F.-A. Bornschlegel, C. Friedl, G. Vogeler, Wien-Köln-Weimar 2007, pp. 169-176.

  49. Questions terminologiques et questions de méthode: autour de Giorgio Cencetti, Emanuele Casamassima et Albert Derolez/, in «Bibliothèque de l’École des chartes», 165/1 (2007), pp. 29-48 ripubblicato come Questioni terminologiche e questioni di metodo, in In uno volumine. Studi in onore di Cesare Scalon, a cura di L. Pani, Udine 2009, pp. 451-471.

  50. Il ‘Liber Legum’ di Everardo e altre storie, in Leges Salicae, Ripuariae, Longobardorum, Baioariorum, Caroli Magni. Commentario all’edizione in facsimile, Modena 2008, pp. 75-117

  51. Le vie della cultura giuridica attraverso le Alpi fra tarda antichità e rinascimento del XII secolo, in Le Alpi porta d’Europa. Scritture, uomini, idee da Giustiniano al Barbarossa, Atti del Convegno internazionale di studio dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti, Cividale del Friuli (5-7 ottobre 2006), a cura di L. Pani e C. Scalon, Spoleto 2009, pp. 23-38.

  52. Introduzione: dal particolarismo documentario altomedievale a una nuova unità carolina, in Die Privaturkunden der Karolingerzeit, hrsg. P. Erhart, K. Heidecker, B. Zeller, Dietikon-Zürich 2009, pp. 13-22.

  53. Breve viaggio fra i documenti altomedievali dell’Italia bizantina (cenni di sintesi), in L’héritage byzantin en Italie (VIIIe – XIIe siècle). I. La fabrique documentaire, études réunies par J.-M. Martin, A. Peters-Custot, V. Prigent, Rome 2011 (Collection de l’École française de Rome, 449), pp. 169-187.

  54. Cultura di notai e prassi giuridica in età preirneriana: o dietro i miti e le favole, in Atti del Convegno Da Giustiniano a Irnerio (Ravenna, aprile 1988) (in corso di stampa).

Ultima modifica: 27 marzo 2014 18:50

Up torna su