Gianluca Maria Millesoli

Laureato in Paleografia latina nel 2003 presso l’Università degli Studi di Siena, nel 2006 ha conseguito il Master scientifico culturale in “Scienze del libro” e nel 2008 il Dottorato di Ricerca in “Scienze del Testo. Edizione, analisi, lettura, comunicazione”, sezione “Scienze del Libro”, presso il medesimo ateneo. Nello stesso anno ha conseguito l’abilitazione per l’insegnamento delle materie letterarie. Già assegnista di ricerca nel settore disciplinare M-STO/09 presso l’Università di Siena nel biennio 2009-2010, è stato docente a contratto per l’insegnamento di Paleografia Latina e per l’insegnamento di Esegesi delle fonti documentarie e Storia del Libro liturgico. Ha ricoperto numerosi incarichi per il Dipartimento di Teoria e Documentazione delle tradizioni culturali dell’ateneo senese; ha coordinato l’Osservatorio per i Beni Archivistici e Librari della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e collabora stabilmente con L’Archivio Storico Diocesano di Catania. È stato visiting professor presso l’Università di Leon (Es).È membro dell’Associazione Archivistica Ecclesiastica.
Dal 15 Luglio 2013 partecipa come assegnista di ricerca (settore disciplinare M-STO/09) al Progetto di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN 2010-2011) “Bibliotheca Italica Manuscripta (BIM): descrivere, documentare, valorizzare i manoscritti medievali d’Italia”, afferendo al Dipartimento di Scienze Storiche e Beni Culturali dell’Università di Siena. È docente di Diplomatica presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica di Palermo.

Indirizzi

via Boccaccio, 17
95046 Palagonia (CT)
Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali, Università degli Studi di Siena
via Roma, 56
53100 Siena (SI)
email: millesoli@unisi.it

Pubblicazioni

  1. Cura del volume: Piero della Francesca Pittore Teologo, Arezzo 2004.

  2. Introduzione, in Piero della Francesca Pittore Teologo, Arezzo 2004, pp. 6-11.

  3. Frammenti di cultura grafica ad Arezzo nei secoli XI e XII, in Arezzo: il Pionta. Fonti e materiali
    dall’età classica all’età moderna, a cura di C. TRISTANO-A.MOLINARI, Arezzo 2005, pp. 71-73.

  4. Il Libro del Santo, il Santo del Libro: il testo, in Le reliquie della chiesa di S. Francesco a Cortona,
    a cura di S. ALLEGRIA-S. GATTA, Padova 2007, pp. 77-92.

  5. Identità e prassi liturgica nei manoscritti normanno-siculi, in Civis/Civitas, Atti del III incontro del
    Seminario permanente Medieval Writing, Montepulciano 10-13 luglio 2008, a cura di C.
    TRISTANO-S. ALLEGRIA, Montepulciano 2008, pp. 251-264.

  6. Il Messale dell’ASDPa (ms. 1): considerazioni sulla formazione di una scrittura di Stato nella
    Sicilia normanna, in Storia & arte nella scrittura, Atti del Convegno dell’Archivio Storico
    Diocesano di Palermo a 10 anni dalla riapertura al pubblico, Palermo 9 – 10 novembre 2007,
    Palermo, a cura di G. TRAVAGLIATO, Palermo 2008, pp. 393-406.

  7. Il vere dignum tra simbolo grafico e simbolo concettuale, in Dal libro manoscritto al libro stampato, Atti del Convegno Internazionale di Studio, Roma Institutum Romanum Finlandiae 10-12 dicembre 2009, a cura di O. MERISALO-C. TRISTANO, Spoleto 2010, pp. 133-151.

  8. Memento mori. La scrittura della morte: il teschio scritto del Convento di Palagonia, in “Amedit” 20 (09/2014), pp. 42-43.

  9. Tantum esse sub fragmento, quantum toto tegitur: il frammento di Passionario dell’Archivio Capitolare di Piazza Armerina, in SIGNA VETUSTA MANENT. Interventi di conservazione e restauro su materiale codicologico musicologico archivistico e librario dei secoli XIIXVIII, a cura di G. TRAVAGLIATO, Piazza Armerina 2014, pp. 25-32.

  10. De translatione divae Agathae et alia. Il ms. I dell’Archivio del Capitolo Cattedrale di Catania, in Sant’Agata: il reliquiario a busto. Nuovi contributi interdisciplinari, coordinatore scientifico Frédéric Tixier, Catania 2014, pp. 65-90.

  11. Frammenti di manoscritti conservati ad Arezzo. Biblioteca Diocesana del Seminario. Archivio di Stato (1.1-26), Palaeographica 1/Codici 1, CISAM, Spoleto 2014.

  12. Il testo del Sacramentario di Pionta, appendice al volume: C. TRISTANO, Il Sacramentario del Pionta. Ms. Vaticano latino 4772, Palaeographica 3/Studi 1, CISAM, Spoleto 2014, pp. 79-92.

  13. Sant’Agata e gli Archivi ecclesiatici di Catania: testimonianze manoscritte medievali edite, riedite e inedite, in Una santa, una città: Agata e Catania in nuove fonti medievali, a cura di G. ZITO-G. MILLESOLI-G. MELLUSI, Palaeographica 4/Studi 2, CISAM, Spoleto 2015, pp. 40-73.

  14. Catalogo di frammenti di codice dell’Archivio Storico Diocesano di Catania, in Una santa, una città: Agata e Catania in nuove fonti medievali, a cura di G. ZITO-G. MILLESOLI-G. MELLUSI, Palaeographica 4/Studi 2, CISAM, Spoleto 2015, pp. 132-149.

  15. Frammenti di manoscritti conservati ad Arezzo. Archivio di Stato (3.1-25), Palaeographica 6/Codici 3, CISAM, Spoleto, in corso di stampa

Ultima modifica: 09 marzo 2016 10:02

Up torna su