Leonardo Magionami

Laureato in Codicologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia in Arezzo dell’Università degli Studi di Siena (relatore: prof.ssa C. Tristano) è stato cultore della materia di Paleografia Latina dal 2002 al 2005, assegnista di ricerca nel settore disciplinare M-STO/09 dal 2003 al 2006 nonchè docente a contratto per l’insegnamento di Codicologia dal 2002 al 2007 e di Laboratorio di Codicologia dal 2004 al 2007.
Dal 1 ottobre 2007 è ricercatore nel settore M-STO/09 (confermato nel 2010) ed ha insegnato Storia del libro manoscritto, Paleografia Latina e Codicologia presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo. Dal 2013 afferisce al Dipartimento di Scienze Storiche e Beni Culturali dell’Università di Siena.
Dal 2007 al 2011 ha fatto parte del collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze del Testo. Edizione, analisi, lettura, comunicazione, sezione Scienze del Libro” e dal 2012 è membro del collegio docenti del Dottorato in Beni Culturali e Storia Medievale.
Ha tenuto corsi a Master Universitari di I e II livello e Scuole per Restauratori di Beni Librari e Archivistici.
È stato visiting professor presso le università di Jyväskylä (Fin), Leon (Es) e Poitiers (F) nonché ha tenuto lezioni conferenze e seminari presso L’Università di San Pietroburgo (Russia), l’Università di Calgary (Canada), l’Universidad Benemerita de Puebla, Universidad Nacional Autonoma de Mexico e Universidad Autonoma Metropolitana-Cuajimalpa (Messico)
Attualmente partecipa, in qualità di componente dell’unità di ricerca di Siena, al Progetto di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN 2010-2011) dal titolo: “Bibliotheca Italica Manuscripta (BIM): descrivere, documentare, valorizzare i manoscritti medievali d’Italia”.

Indirizzi

Scienze Storiche e dei Beni Culturali, Università di Siena
via Roma, 56
53100 Siena (SI)
email: leonardo.magionami@unisi.it
pagina web: www.cislab.unisi.it
via Isonzo, 33/4
52100 Arezzo (AR)

Pubblicazioni

  1. Tra epigrafi, libri e documenti. Forme e significato della scrittura nell’Arezzo medievale, in Arezzo: il Pionta. Fonti e studi dall’antichità all’età moderna, a cura di A. Molinari e C. Tristano, Arezzo, Letizia editore, 2005, pp. 67-69.

  2. Scheda L’erbario Hortus siccus Pisanus di Castiglion Fiorentino, in Da Andrea Cesalpino ai nostri giorni. Erbari aretini in mostra (Arezzo – Museo d’Arte Medievale e Moderna, 4 marzo-27 maggio 2005), Arezzo 2005.

  3. Hortus Siccus Pisanus. L’erbario settecentesco della Biblioteca di Castiglion Fiorentino, Presentazione, edizione del testo latino e traduzione italiana a cura di L. Magionami, Montepulciano, Le Balze, 2005.

  4. I luoghi dello scrivere da Francesco Petrarca agli albori dell’età moderna, Atti del convegno dell’Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Arezzo, 8-11 ottobre 2003), a cura di M. Calleri, L. Magionami e C. Tristano, Spoleto 2006.

  5. I manoscritti del Capitolo di San Lorenzo di Perugia, Roma, Jouvence, 2006 (Quaderni Cislab, 2).

  6. I segni dell’autorità. Le scritture di rappresentazione nella documentazione aretina, in Secoli XI e XII: L’invenzione della memoria, Atti del seminario internazionale (Montepulciano, 27-29 aprile 2006), a cura di S. Allegria e F. Cenni, Montepulciano, Le Balze, 2006 (Medieval Writing. Settimane poliziane di studi superiori sulla cultura scritta in età medievale e moderna, 1), pp. 151-159.

  7. Ordinatio Scriptura et Textura. Qualche considerazione sul cuscino di s. Francesco a Cortona in Secoli XI e XII, in Secoli XI e XII: L’invenzione della memoria, Atti del seminario internazionale (Montepulciano, 27-29 aprile 2006), a cura di S. Allegria e F. Cenni, Montepulciano, Le Balze, 2006 (Medieval Writing. Settimane poliziane di studi superiori sulla cultura scritta in età medievale e moderna, 1), pp. 169-180.

  8. Zenit e Nadir II. La catalogazione come base della ricerca. Atti del Seminario internazionale (Montepulciano, 6-8 luglio 2007), a cura di Benedetta Cenni, Chiara Maria Francesca Lalli e Leonardo Magionami, Montepulciano, Thesan e Turan, 2007.

  9. Hoc Capitale Tenui. Il cuscino di s. Francesco a Cortona e la sua iscrizione, in L’eredità del Padre. Le reliquie di s. Francesco a Cortona, a cura di S. Allegria e S. Gatta, Padova, Edizioni Messaggero, 2007, pp. 121-140.

  10. L’Hortus Siccus Pisanus di Castiglion Fiorentino in Gli Erbari aretini da Andrea Cesalpino ai giorni nostri, a cura di Chiara Nepi e Enrico Gusmeroli, Firenze, Firenze University Press, 2008 (Cataloghi e Collezioni 4), pp. 29-42.

  11. Iscrizioni di buon governo nella Sala dei Priori a Lucignano in Civis/Civitas. Cittadinanza polito-istituzionale e identità socio-culturale da Roma alla prima Età Moderna. Atti del seminario internazionale (Montepulciano, 10-13 luglio 2008), a cura di C. Tristano e S. Allegria, Montepulciano, Thesan e Turan, 2008 (Medieval Writing. Settimane poliziane di studi superiori sulla cultura scritta in età medievale e moderna, 3), pp. 311-338.

  12. Fulvio Giulio della Corgna: tra Manoscritto e Libro a Stampa in Dal Manoscritto al Libro Stampato. Atti del Convegno Internazionale (Roma 10-12 dicembre 2009), a cura di O. Merisalo e C. Tristano, Spoleto, CISAM, 2010 (Incontri di Studio, 8), pp. 171-189

  13. Manoscritti della Biblioteca Città di Arezzo (446-550). Catalogo a cura di L. Magionami, Spoleto, CISAM, 2010,(Testi, Studi, Strumenti 25, Cataloghi 1)

  14. Writes of a medieval tuscan Courtoroom. A short guide to the iscriptions of pictorial cycle of Illustrious Men in Lucignano, Tuscany, Cortona, Next edizioni, 2011

  15. Ordinare et sculpere: Arezzo, los casos de los siglos XII y XIII in Impaginatio en las incripciones medievales a cura di V. García Lobo y M.E. Martín López, Leon, Corpus Iscriptionum Hispaniae Medievalium ©, 2011, pp. 41-54

  16. Manoscritti della Biblioteca Città di Arezzo (551-594). Catalogo a cura di L. Magionami, Spoleto CISAM, 2014, (Testi, Studi, Strumenti 28, Cataloghi 2)

  17. Inventario dei Manoscritti appartenuti alla Fraternita dei Laici nei Manoscritti dell Biblioteca Città di Arezzo 446-594 in Il patrimonio della Fraternita dei Laici, cit., pp. 67-134.

  18. Tra ex libris e note di possesso i manoscritti della Fraternita dei Laici di Arezzo, in Il patrimonio della Fraternita dei Laici. Libri, Manoscritti e Documenti tra Biblioteca e Archivio, a cura di A. Moriani, Firenze Edifir, 2014, pp. 57-66.

  19. Innovation and Resistance: Sacred Epigraphy in Medieval Arezzo (twelfth-thirteenth centuries) in “Progressus” Anno I, n. 2, 2014

Ultima modifica: 30 dicembre 2014 16:53

Up torna su