Irene Ceccherini

Laureata in Lettere con una tesi in Paleografia latina (La scrittura dei notai a Firenze tra la fine del Duecento e gli inizi del Trecento 2003) e Dottore di ricerca in Storia e tradizione dei testi nel Medioevo e nel Rinascimento, curriculum di Paleografia, codicologia e illustrazione del libro manoscritto (La genesi della scrittura mercantesca 2007) presso l’Università degli Studi di Firenze. Presso la stessa Università sono stata docente a contratto per l’insegnamento Laboratorio di paleografia latina (2007-2011) e assegnista di ricerca per i progetti La biblioteca di Sozomeno da Pistoia e Manoscritti Datati d’Italia. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Fondo Plutei (2008-2011). In seguito, ho svolto attività di ricerca a Parigi, prima come titolare della borsa Research in Paris (Mairie de Paris) per il progetto Les manuscrits de la littérature italienne des origines. Paris, Bibliothèque Nationale de France (Ecole Pratique des Hautes Etudes, 2012-2013), poi in qualità di ingénieur de recherche presso la sezione di Paléographie latine dell’Institut de Recherche et d’Histoire des Textes (IRHT-CNRS, 2013-2014), collaborando a un progetto di paleografia digitale (ORIFLAMMS: Ontology Research, Image Features, Letterform Analysis on Multilingual Medieval Scripts, diretto da D. Stutzmann).

Da gennaio 2015 sono Lyell-Bodleian Research Fellow in Manuscript Studies presso la Bodleian Library di Oxford e Dilts Research Fellow in Palaeography presso il Lincoln College, University of Oxford, dove mi occupo dei manoscritti del fondo Canonici della Bodleian Library e sono responsabile di un progetto sulla tradizione materiale dei classici latini nel Trecento (The Shaping of the Latin Classics in Fourteenth-Century Italy).

Sono segretaria dell’associazione APICES (Association Paléographique Internationale Culture, Écriture, Société), segretaria di redazione della rivista “Italia medioevale e umanistica” e membro dell’associazione AIMD (Associazione Italiana Manoscritti Datati).

Ho parlato ai seguenti convegni, seminari e giornate di studio:
• Oxford, Weston Library, 24 novembre 2017. Conference: Two Hundred Years of Italian Manuscripts in Oxford. Exploring the Canonici Collection. Titolo: Three years with the Bodleian Canonici collection. Current achievements and some future prospects.
• London, Senate House, 31 ottobre 2017. London Medieval Manuscripts Seminar. Titolo: The Shaping of the Latin Classics in 14th-Century Italy. Some case studies from the Canonici Collection, Bodleian Library.
• Yale University (New Haven, CT), 6 settembre 2017. 20th Colloque international de Paléographie latine (6-8 settembre 2017), Les scribes et la présentation du texte. Scribes and the Presentation of Texts. Titolo: The Shaping of the Latin Classics in 14th-Century Italy.
• Roma, Accademia di Danimarca, 26-27 luglio 2017. Transmission of Knowledge in the Late Middle Ages and the Renaissance. Titolo: “Per piacere, diletto e per passare l’ozio”. Le dieci storie di un calligrafo veneziano del 1566.
• Padova, Centro Interdipartimentale di Ricerca Studi Liviani, 26 gennaio 2017. Lectura Livi VIII. Titolo: Filippo Ceffi e la prima Deca del Livio volgare. Il ms. Oxford, Bodleian Library, MS. Canon. Ital. 146.
• Roma, Centro Pio Rajna, 8 novembre 2016. Intorno a Dante. Ambienti culturali, fermenti politici, libri e lettori nel XIV secolo. Titolo: I copisti delle opere di Dante.
• Oxford, Weston Library, 30 settembre 2016. The unskilled scribe. Elementary hands and their place in the history of handwriting. Titolo: Opening remarks.
• Orléans, Le Studium, Institute for Advanced Studies, 6-9 giugno 2016. Inscribing Knowledge on the Page: Sciences, Tradition, Transmission and Subversion in the Medieval Book. Titolo: The shaping of the paratext in the transmission of the classics. Some case studies from the Canonici collection, Bodleian Library, Oxford.
• Cambridge, Cambridge University Library, 6 maggio 2016. Cambridge Medieval Palaeography Workshop. Titolo: The Network of Cursive Handwriting: Late Medieval Italian Notaries, Merchants, Scribes and Scholars between Documents and Books.
• Paris, LAMOP, 10 marzo 2016. Codicologie quantitative et sociologie du livre médiéval. Année 2016. Livres et documents. Titolo: Les réseaux des écritures cursives: notaires, marchands et savants italiens entre documents et livres (XIIIe-XIVe siècles).
• Oxford, Faculty of English, 27 gennaio 2016. Research Materials: a Work-In-Progress Group on Manuscripts and Textual Transmission in the Middle Ages. Titolo: A workshop on identifying and distinguishing scribes.
• Oxford, Weston Library, 18 gennaio 2016. Seminar in Palaeography and Manuscript Studies. Titolo: The Palaeography of the Latin Classics in 14th-century Italy.
• Oxford, Weston Library, 23 ottobre 2015. The new Boccaccio: scholar, scribe, reader. Titolo: “Iohannes de Certaldo scripsit”. Looking at Boccaccio’s handwriting.
• Roma, Centro Pio Rajna, 29 settembre 2015. Dante fra il settecentocinquantenario della nascita (2015) e il settecentenario della morte (2021). Titolo: Il Convivio.
• Berlin, Staatsbibliothek zu Berlin, 16 settembre 2015. 19th Colloque international de Paléographie latine, Change in Medieval and Renaissance Scripts and Manuscripts. Titolo: Cursivité et institutions. L’écriture de la chancellerie de France entre la fine du XIIe et la fin du XIIIe siècle.
• London, King’s College, 3 settembre 2015. The Image of Cursive Handwriting: A One Day Workshop. Titolo: An Italian notary and his choice of cursive scripts.
• Oxford, Weston Library, 21 maggio 2015. Bodleian Fellows Seminar. Titolo: The Shaping of the Latin Classics in Fourteenth-Century Italy.
• Cesena, Biblioteca Malatestiana, 4 dicembre 2014. Catalogazione, storia della scrittura, storia del libro. I “Manoscritti datati d’Italia” vent’anni dopo. Convegno internazionale di studi, 4-5 dicembre 2014. Titolo: Per una storia della mercantesca attraverso i manoscritti datati.
• Paris, IRHT, 7 novembre 2014. Seminario: Histoire des bibliothèques anciennes. Livres d’auteurs et reconstitution des bibliothèques anciennes. Titolo: La bibliothèque et l’écriture de Sozomeno de Pistoia.
• Lucca, Archivio di Stato, 23 settembre 2014. Seminario permanente sulla corsività: Burocrazia, amministrazione, contabilità e scritture corsive. Titolo: La corsiva dei mercanti tra tecnica e funzione.
• Paris, Ecole Pratique des Hautes Etudes, 9 e 30 aprile, 7 maggio 2014. Conferenze per l’insegnamento di Paléographie latine et vernaculaire (M. Smith). Titolo: Les écritures documentaires médiévales de Florence.
• Paris, Archives Nationales, 16 novembre 2013. Digital Diplomatics 2013. What is Diplomatics in the Digital Environment? Titolo: Mesurer les différences. Les faits d’exécution dans quelques écritures notariales italiennes (con M. Gurrado).
• Sankt Gallen, 11 settembre 2013. XVIIIe Colloque du Comité International de Paléographie Latine. Le scriptorium. Titolo: Scriptoria e cancellerie nella Firenze del XIII e XIV secolo (con T. De Robertis).
• Leeds, 11 luglio 2012. International Medieval Congress (IMC) 2012. Titolo: Rules for a database on Italian notaries.
• London, 17-19 novembre 2011. Palaeography, Humanism and Manuscript Illumination in Renaissance Italy. A Conference in Memory of A. C. de la Mare. Titolo: Manuscripts in the Early Humanist Period: Production, Models, Script.
• Firenze, 18 ottobre 2011. Paleografia e autografi. Proposte di metodo per l’attribuzione e l’expertise di mani greche e latine. Titolo: Poligrafia nel Quattrocento: Sozomeno da Pistoia.
• Firenze, 13 giugno 2011. Presentazione dei libri: (con A. Menichetti et A. Bettarini) Il canzoniere Escorialense e il frammento Marciano dello Stilnovo. Real Biblioteca de El Escorial, e.III.23 – Biblioteca Nazionale Marciana, it. IX.529, a cura di Stefano Carrai e Giuseppe Marrani, Firenze, SISMEL Edizioni del Galluzzo, 2009 e Il canzoniere Riccardiano di Guittone. Biblioteca Riccardiana, Ricc. 2533, a cura di Lino Leonardi, Firenze, SISMEL Edizioni del Galluzzo, 2010.
• Paris, IRHT, 15 aprile 2011. 5e rencontre du Séminaire permanent Écritures cursives. Titolo: La «Lettera Merchantescha» nei trattati di scrittura del Cinquecento.
• Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, 30 novembre 2010. Seminario (con S. Zamponi). Titolo: Sozomeno da Pistoia fra tradizione gotica e scrittura umanistica.
• Roma, 28-29 ottobre 2010. Storia della scrittura e altre storie. Titolo: La cultura grafica dei copisti del Canzoniere Vaticano Latino 3793.
• Ljubljana, 7-10 settembre 2010. XVIIth Colloquium of the Comité International de Paléographie latine, Medieval Autograph Manuscripts. Titolo: Sozomeno of Pistoia between «littera moderna» and «littera antiqua».
• Firenze, 29 marzo 2010. Lezione per il Dottorato in Storia e tradizione dei testi nel Medioevo e nel Rinascimento. Titolo: La biblioteca di Sozomeno da Pistoia.
• Pisa, Scuola Normale Superiore, 15 et 18 marzo 2010. Seminari della Classe di Lettere. Titolo: Le scritture corsive a Firenze nell’età di Dante.
• London, Senate House, 15 ottobre 2009. Medieval Manuscripts Seminar. Titolo: How to describe a cursive script: Italian merchants’ documents in the National Archives.
• Sevilla, 22 maggio 2009. Seminario Permanente “Escrituras cursivas”, IV Encuentro Internacional: De la herencia romana a la procesal castellana: diez siglos de cursividad. Titolo: Hacia un análisis comparativo de las góticas cursivas europeas (con C. del Camino, M. Smith et T. Webber).
• London, 2-5 settembre 2008. XVIth Colloquium of the Comité International de Paléographie Latine: Teaching writing, Learning to write, Titolo: Teaching, function and social diffusion of writing in thirteenth- and fourteenth-century Florence.
• St. Louis, MO, 12-13 ottobre 2007. Thirty-Fourth Annual Saint Louis Conference on Manuscript Studies, Titolo: Merchants and Notaries: Stylistic Movements in Italian Cursive Scripts.
• Prato, 25-26 maggio 2007. Notai e notariato di Toscana. Prassi giuridica, scrittura, società (secoli IX-XV), Titolo: Le scritture dei notai e dei mercanti a Firenze tra Duecento e Trecento: unità, varietà, stile.
• Cambridge, Trinity College, 20 aprile 2007. Séminaire permanent Écritures cursives. Second Meeting: Technical and material aspects of cursive handwriting, Titolo: Aspetti tecnici nelle scritture notarili italiane del Duecento e del Trecento.
• Paris, École nationale des chartes,12 maggio 2006. Séminaire permanent Écritures cursives. Première rencontre: Qu’est-ce que la cursivité?, Titolo: La corsività tra Duecento e Trecento. Alcuni esempi fiorentini.
• Wien, 13-17 settembre 2005. XVth Colloquium of the Comité International de Paléographie latine: Régionalisme et internationalisme. Problèmes de paléographie et de codicologie du Moyen Age. Titolo: La genesi della scrittura mercantesca.

Ho organizzato i seguenti convegni internazionali e giornate di studio:
Two Hundred Years of Italian Manuscripts in Oxford. Exploring the Canonici Collection. (Bodleian Libraries & Lincoln College Oxford, 24-25 novembre 2017).
The unskilled scribe. Elementary hands and their place in the history of handwriting. Séminaire permanent “Écritures cursives” – Ninth Workshop (Weston Library, Bodleian Libraries Oxford, 30 settembre 2016), in collaborazione con M. Kauffmann.
The new Boccaccio: scholar, scribe, reader (Weston Library, Bodleian Libraries Oxford, 23 ottobre 2015).
Paleografia e autografi. Proposte di metodo per l’attribuzione e l’expertise di mani greche e latine (Università di Firenze, 18 ottobre 2011), per la quale è risultata vincitrice della Dotation Hermans di APICES (dic. 2010), in collaborazione con T. De Robertis.
Terzo incontro del Séminaire permanent Écritures cursives, in collaborazione con T. De Robertis e S. Zamponi (Università di Firenze, 18 aprile 2008).

Indirizzi

Department of Special Collections, Bodleian Library
Broad Street
0 OX1 3BG Oxford
email: irene.ceccherini[at]bodleian.ox.ac.uk
Lincoln College, University of Oxford
Turl Street
0 OX1 3DR Oxford
email: irene.ceccherini[at]lincoln.ox.ac.uk

Pubblicazioni

  1. Tradition cursive et style dans l’écriture des notaires florentins (v. 1250-v. 1350), «Bibliothèque de l’Ecole des chartes», 165 n. 1 (2007), pp. 167-185

  2. Indici, «Medioevo e Rinascimento», 21 (2007), pp. 437-468

  3. Indice dei manoscritti e Tavole di concordanza, in Paul Colomb de Batines, Bibliografia dantesca, nuova edizione anastatica a cura di S. Zamponi, M. Guerrini e R. De Laurentiis, Roma, Salerno, 2008, pp. 309-421

  4. La genesi della scrittura mercantesca, in Régionalisme et internationalisme. Problèmes de Paléographie et de Codicologie du Moyen Âge, a cura di O. Kresten e F. Lackner, Wien, OEAW, 2008, pp. 123-137

  5. Coluccio Salutati e l‘invenzione dell‘Umanesimo, a cura di T. De Robertis, G. Tanturli, S. Zamponi, Firenze, Mandragora, 2008:
    ° La «Vita» di Marco Antonio di Plutarco tradotta dal Bruni e dedicata a Salutati. Firenze, Biblioteca Riccardiana, 136, pp. 91-92
    ° Un‘altra copia coeva del «De fato et fortuna». Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Pluteo 53.18, p. 148
    ° (con G. Ammannati e E. Stagni) Servio, «Commentarii in Vergilium». Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Pluteo 45.3, pp. 230-232
    ° Ovidio, «Heroides», «Amores», «Ars amatoria», «Fasti» ; calendario romano. New York, Pierpont Morgan Library, M.810, pp. 237-238
    ° Cicerone, «De finibus bonorum et malorum». Firenze, Archivio di Stato, Carte Strozziane, serie III, 46 (ff. 11-36), pp. 312-313

  6. Merchants and Notaries: Stylistic Movements in Italian Cursive Scripts, «Manuscripta», 53, 2 (2009), pp. 239-283

  7. Teaching, function and social diffusion of writing in thirteenth- and fourteenth-century Florence, in Teaching Writing, Learning to Write. Proceedings of the XVIth Colloquium of the Comite International de Paleographie Latine, a cura di P.R. Robinson, London, Centre for Late Antique and Medieval Studies, King’s College, 2010, pp. 177-192

  8. Le scritture dei notai e dei mercanti a Firenze tra Duecento e Trecento: unità, varietà, stile, «Medioevo e Rinascimento», 24 (2010), pp. 29-68

  9. La cultura grafica di Andrea Lancia, «Rivista di Studi Danteschi», 10, 2 (2010), pp. 351-367

  10. Indici, «Medioevo e Rinascimento», 24 (2011), pp. 485-513

  11. Andrea Lancia tra i copisti dell’Ovidio volgare. Il ms. Paris, Bibliothèque nationale de France, Italien 591, «Italia Medioevale e Umanistica», 52 (2011), pp. 1-26

  12. La “lettera merchantescha” nei trattati di scrittura del Cinquecento, «Gazette du livre médiéval», 59, 2 (2012), pp. 1-21

  13. Poligrafia nel Quattrocento: Sozomeno da Pistoia, «Medioevo e Rinascimento», 26 (2012), pp. 237-251

  14. Autografi dei letterati italiani. Origini e Trecento, vol. I, a cura di Giuseppina Brunetti, Maurizio Fiorilla, Marco Petoletti, Roma, Salerno, 2013:
    ° Alberto della Piagentina. Nota sulla scrittura, pp. 26-27
    ° Matteo Bellebuoni. Nota sulla scrittura, p. 35
    ° Pier De’ Crescenzi. Nota sulla scrittura, p. 143
    ° Andrea Lancia. Nota sulla scrittura, pp. 204-205
    ° Domenico Silvestri. Nota sulla scrittura, pp. 293-294

  15. Boccaccio autore e copista, a cura di Teresa De Robertis, Carla Maria Monti, Marco Petoletti, Giuliano Tanturli, Stefano Zamponi, Firenze, Mandragora, 2013:
    ° (con G. Perucchi), Il Plinio del Petrarca sullo scrittoio del Boccaccio geografo. Paris, Bibliothèque nationale de France, lat. 6802, pp. 367-370
    ° (con M. Baglio), Il codice delle “Enarrationes in Psalmos” di Agostino donato da Boccaccio a Petrarca nel 1355. Paris, Bibliothèque nationale de France, lar. 1989 1-2, pp. 372-374
    ° (con C.M. Monti), Boccaccio lettore del “Compendium sive Chronologia magna” di Paolino da Venezia. Paris, Bibliothèque nationale de France, lat. 4939, pp. 374-376
    ° (con A. Piacentini), Boccaccio lettore del “Liber de regno Siciliae”. Paris, Bibliothèque nationale de France, lat. 5150, pp. 376-379

  16. Sozomeno da Pistoia tra “littera moderna” e “littera antiqua”, in Medieval Autograph Manuscripts. Proceedings of the XVIIth Colloquium of the Comité International de Paléographie Latine, held in Ljubljana, 7-10 September 2010, a cura di N. Golob, Turnhout, Brepols, 2013 (Bibliologia, 36) pp. 381-392

  17. La cultura grafica dei copisti del canzoniere Vaticano latino 3793, in Storia della scrittura e altre storie, a cura di D. Bianconi, Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 2014 (Bollettino dei Classici. Supplemento, 29), pp. 265-284

  18. (con T. De Robertis) Scriptoria e cancellerie nella Firenze del XIV secolo, in Scriptorium. Wesen – Funktion – Eigenheiten. Comité international de paléographie latine, XVIII. internationaler Kongress St. Gallen 11.-14. September 2013, a cura di A. Nievergelt e R. Gamper, München, Bayerische Akademie der Wissenschaften, 2015, pp. 141-169

  19. Albizzo di Stefano Soderini e la corsiva dei mercanti: tra tecnica e funzione, «Scripta» 2015, pp. 47-55

  20. Autografi vecchi e nuovi di Filippo Ceffi, tra Simone Peruzzi e Filippo da Santa Croce, «Italia medioevale e umanistica», 56 (2015), pp. 99-151

  21. Codicologia dei manoscritti della prima età umanistica: i libri di Sozomeno da Pistoia, in Palaeography, Humanism and Manuscript Illumination in Renaissance Italy: Studies in Memory of A. C. de la Mare, a cura di R. Black, J. Kraye, L. Nuvoloni, London, The Warburg Institute, 2016, pp. 87-104

  22. Commento paleografico, in Il tesoro di un povero. Il memoriale di Francesco Bentaccordi, fiorentino in Provenza (1400 ca), a cura di Simona Brambilla and Jérôme Hayez, Roma, Viella, 2016, pp. 33-38

  23. (con D. Smith) Descrizione codicologica, in Il tesoro di un povero. Il memoriale di Francesco Bentaccordi, fiorentino in Provenza (1400 ca), a cura di Simona Brambilla and Jérôme Hayez, Roma, Viella, 2016, pp. 21-32

  24. Sozomeno da Pistoia (1387-1458). Scrittura e libri di un umanista, premessa di Stefano Zamponi, con un saggio di David Speranzi, Firenze, Olschki, 2016 (Biblioteca dell’«Archivum Romanicum» – Serie I: Storia, Letteratura, Paleografia, vol. 431)

  25. Structure et style: Observations paléographiques pour l’étude des écritures cursives à Florence aux XIIIe et XIVe siècles, in Ruling the Script: Formal Aspects of Medieval Written Communication, a cura di S. Barret, D. Stutzmann, G. Vogeler, Turnhout, Brepols, 2016 (Utrecht Studies in Medieval Literacy, 35), 2016, pp. 109-130.

  26. Il Convivio, in Dante fra il settecentocinquantenario della nascita (2015) e il settecentenario della morte (2021), a cura di Enrico Malato e Andrea Mazzucchi, Roma, Salerno Editrice, 2016, pp. 383-400

  27. Per una storia della mercantesca attraverso i manoscritti datati, in Catalogazione, storia della scrittura, storia del libro. I manoscritti datati d’Italia vent’anni dopo, a cura di T. De Robertis e N. Giovè Marchioli, Firenze, SISMEL-Edizioni del Galluzzo, 2017, pp. 21-48.

Ultima modifica: 13 dicembre 2017 21:13

Up torna su