Maria Antonietta Casagrande

Assistente ordinario (1977-1983) di Paleografia e Diplomatica nella Facoltà di Lettere dell’Università di Pavia, professore incaricato delle medesime discipline presso l’Università di Pavia (1978-1979) e di Sassari (1979-1983), professore associato di Codicologia nell’Università di Pavia dal 1983, ordinario di Codicologia nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Udine dal 1994.

Indirizzi

Dipartimento di Scienze Storiche e Documentarie, Università di Udine
Via Tarcisio Petracco, 8
33100 Udine (UD)
telefono: 0432 556656 (studio)
telefono: 0432 556650 (segreteria)
fax: 0432 556669
email: macasagrande@libero.it
Strada Leona, 21/A
27100 Pavia (PV)

Pubblicazioni

  1. Frammento di codice inedito della Divina Commedia (metà sec. XIV), in «Ricerche Medievali», III (1968), pp. 47-57.

  2. I codici della Commedia conservati nella Biblioteca Universitaria di Pavia, in «Ricerche Medievali», IV-V (1969-1970), pp. 39-44.

  3. Carte del monastero cluniacense di San Maiolo di Pavia (1164-1372), Pavia 1971.

  4. Il Registro della Confraternita del Santissimo di Pozzolo Formigaro, con frammenti di codice del secolo XIV, in «Novinostra», XIV (1974), pp. 9-12.

  5. I codici warmondiani e la cultura a Ivrea fra IX e XI secolo, in «Ricerche Medievali», VI-IX (1971-1974), pp. 89-139.

  6. Frammenti membranacei di classici latini conservati a Pavia (secoli XIII-XV), in «Ricerche Medievali», X-XII (1975-1977), pp. 31-41.

  7. I Cluniacensi nell’antica diocesi di Pavia, in Cluny in Lombardia (Atti del Convegno di Pontida, 22-25 aprile 1977), Cesena 1979 (Italia benedettina, 1), pp. 39-85.

  8. Codici cistercensi di Lucedio, in «Ricerche Medievali», XIII-XV (1978-1980), pp. 23-44.

  9. Codicologia e insegnamento in Italia, in «Gazette du livre médiéval», 3 (1983), pp. 12-14.

  10. Gli studi di Codicologia latina negli ultimi dieci anni, in «Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica», 8 (1984) (= Atti del II Convegno dell’Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti), pp. 7-32.

  11. Le carte del monastero di San Pietro in Ciel D’Oro di Pavia. II (1165-1190), Pavia-Milano 1984 (Fontes. Documenti, 1) (in collaborazione); anche in Codice diplomatico digitale della Lombardia medievale (secoli VIII-XII), <http://cdlm.unipv.it/edizioni/pv/pavia-spietro2/>.

  12. Cultura e scrittura a Pavia (secoli V-X), in Storia di Pavia, II: L’alto medioevo, Milano 1987, pp. 177-217 (in collaborazione).

  13. L’epigrafe pavese della “regina Adelaide”: una tradizione infondata, in «Rendiconti dell’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere. Classe di Lettere e Scienze Morali e Storiche», 121 (1987), pp. 25-35.

  14. La tradizione testuale della “Vita Sancti Bobonis”, in «Annali di Storia Pavese», 16-17 (1988), pp. 21-26.

  15. Pavia. Biblioteca Universitaria: fondo Aldini, in Catalogo di manoscritti filosofici nelle biblioteche italiane, 7, Firenze 1993 (Unione Accademica Nazionale. Corpus philosophorum medii aevi. Subsidia, VIII), pp. 107-272 (in collaborazione).

  16. Per un’indagine sui manoscritti della Biblioteca Capitolare di Vercelli, in L’Università di Vercelli nel Medioevo, Atti del II congresso storico vercellese (Vercelli, 23-25 ottobre 1992), Vercelli 1994, pp. 293-310.

  17. Il fondo pergamenaceo dell’Archivio del Collegio Borromeo di Pavia, Catalogo della mostra (MURST. V Settimana della cultura scientifica, 3-8 aprile 1995), Pavia 1995 (in collaborazione).

  18. I manoscritti datati della provincia di Trento, a cura di M.A. Casagrande Mazzoli, L. Dal Poz, D. Frioli, S. Groff, M. Hausbergher, M. Palma, C. Scalon, S. Zamponi, Firenze, Sismel-Edizioni del Galluzzo, 1996 (Manoscritti datati d’Italia, 1).

  19. Dal codice al frammento e ritorno, in «Libri & Documenti», 22 (1996), nn. 2-3, pp. 1-9 (in collaborazione).

  20. Foratura, rigatura e pectines in codici italiani tardomedievali, in «Aevum», 71 (1997), pp. 423-440.

  21. Per la biblioteca di Fabrizio Marliani, vescovo di Piacenza (1476-1508), in «Libri & Documenti», 23 (1997), nn. 1-3, pp. 59-72.

  22. Elementi per la tipologia del manoscritto quattrocentesco dell’Italia centro-settentrionale, in P. Busonero, M.A. Casagrande Mazzoli, L. Devoti, E. Ornato, La fabbrica del codice. Materiali per la storia del libro nel tardo medioevo, Roma, Viella, 1999 (I libri di Viella, 14), pp. 207-287 (in collaborazione).

  23. Pavia, Biblioteca Universitaria: fondo Ticinesi, Almo Collegio Borromeo, Biblioteca del Seminario Vescovile, Biblioteca Civica “Carlo Bonetta”, in Catalogo di manoscritti filosofici nelle biblioteche italiane, 10, Firenze, Sismel-Edizioni del Galluzzo, 2000 (Corpus philosophorum medii aevi. Subsidia, XII), pp. 149-194 (in collaborazione).

  24. La tabula ad rigandum. Identikit di uno strumento ergonomico, in «Gazette du livre médiéval», 37 (2000), pp. 26-33 (in collaborazione).

  25. La Civica Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli nel Catalogo “I manoscritti datati del Friuli-Venezia Giulia”, in «Quaderni Guarneriani», n.s., 2 (2002), pp. 65-74.

  26. In margine al Codex Astensis: l’impiego del ‘telaio guida’, in «Scriptorium», LVIII (2004), pp. 260-264.

  27. Tra le righe dei codici malatestiani, in Il dono di Malatesta Novello, Atti del Convegno (Cesena, 21-23 marzo 2003), a cura di L. Righetti, D. Savoia, Cesena, Il Ponte Vecchio, 2006, pp. 225-256 (in collaborazione).

Ultima modifica: 09 luglio 2009 17:44

Up torna su